Avvocato a New York: come ci si diventa

New York

Diventare avvocato a New York è il sogno di molti laureati in giurisprudenza e avvocati italiani che cercano di trasferirsi all’estero per fare carriera. In praticamente tutte le giurisdizioni americane, è necessario possedere un titolo di studio conseguito in America, al fine di accedere all’esame di avvocato.

Mentre il normale titolo di studio richiesto è la laurea in giurisprudenza, anche conosciuta come Juris Doctor, alcune giurisdizioni, tra cui New York, permettono di sostenere l’esame di abilitazione dopo aver conseguito un Master di soli 9 mesi, chiamato LL.M. Le facoltà di giurisprudenza sapranno indicarvi quali programmi soddisfano i requisiti di ammissione al consiglio dell’ordine degli avvocati.

Questi sono i passi da seguire per diventare avvocato a New York, se si è già in possesso di una laurea in giurisprudenza italiana (o estera):

Superare il test d’inglese

Praticamente tutte le università americane richiedono che siate fluenti in inglese. Il test normalmente accettato negli Stati Uniti è il TOEFL. Ogni università ha un punteggio minimo di ammissione, ma in genere è tra i 90/120 e i 100/120.

Aprire un account sul sito LSAC

Con poche eccezioni, ogni università americana richiede la presentazione della domanda di ammissione in via elettronica. Questo è possibile tramite il Law School Admission Council, o LSAC.

Una volta aperto l’account su LSAC, è necessario procedere alla sottomissione del punteggio TOEFL, dei certificati degli esami della facoltà di legge italiana, e delle lettere di raccomandazione.

Presentare la candidatura al Master LL.M.

Una volta aperto l’account LSAC e ottenuto il relativo rapporto, sarà possibile procedere alla presentazione delle domande di ammissione. Idealmente, è necessario fare domanda ad almeno 6-8 università, cosi da massimizzare le possibilità di ricevere almeno un’offerta di ammissione.

Le università americane sono molto selettive, e le iscrizioni sono a numero chiuso. Potete consultare la classifica delle migliori università per decidere quale fa meglio al vostro caso.

Finanziamento degli studi

Questa è la parte più difficile per molti. Le università americane non sono affatto economiche. Le tasse universitarie per un Master LL.M. variano da università a università, ma in genere oscillano tra i $35.000 e i $60.000.

Le università a New York sono tra le più costose. A questo devono sommarsi le spese di vita. E’ importante notare come non è possibile lavorare negli Stati Uniti con il visto di studio.

Mentre i cittadini americani e residenti permanenti possono finanziare i propri studi tramite il programma di prestito federale, tutti gli altri devono possedere tutti i fondi necessari ancora prima di poter chiedere il visto di studio.

L’unica alternativa se non si possiedono i fondi necessari per il pagamento delle tasse universitarie e di soggiorno è quello di ottenere una borsa di studio, come ad esempio la Fulbright.

Domanda per il visto di studio

Una volta risolto il problema del finanziamento degli studi universitari, sarà necessario fare domanda per il visto di studio, categoria F-1.

L’università v’invierà il modulo I-20. Sarà necessario pagare la tassa SEVIS e la tassa consolare, dopo aver compilato il modulo DS-160 online.

Conseguire il Master LL.M.

Non sono ovviamente in grado di spiegarvi come riuscire a passare gli esami universitari, però posso dirvi che non bocciano praticamente nessuno.

Master LL.M

Domanda di ammissione all’esame di avvocato

La domanda di ammissione all’esame di avvocato di New York s’inizia a fare prima di laurearsi, preferibilmente tra il primo e il secondo semestre.

Il processo è lungo, in genere richiede tra i 6 e i 9 mesi. Questo è il sito ufficiale della commissione di esame del consiglio dell’ordine degli avvocati di New York.

Studiare per l’esame di avvocato

La parte cruciale è quella di prepararsi al meglio per l’esame di avvocato. Secondo le statistiche ufficiali rilasciate dal consiglio dell’ordine degli avvocati di New York, non più di 1 candidato su 3, tra quelli in possesso del Master LL.M. riesce a passare l’esame che, tuttavia, può essere ripetuto. Ci sono molti corsi intensivi privati per la preparazione all’esame, tra cui probabilmente il più famoso ed efficace è BARBRI.

Adempimenti obbligatori pre-ammissione

Anche dopo aver superato l’esame di avvocato, sarà necessario adempiere ad alcuni adempimenti burocratici, tra cui sostenere un esame di etica professionale, chiamato MPRE, e soddisfare i requisiti imposti dalla legge di New York sulla prestazione di servizi legali a non abbienti, chiamato Pro Bono Requirement.

Sei avvocato a New York

Ora che hai realizzato il tuo sogno di diventare avvocato a New York, dovrai cercare di farti spazio tra gli altri 175.000 altri avvocati che esercitano la professione nello Stato di New York.

Il visto di lavoro

Alla conclusione del corso LL.M., il visto di studio F-1 da la possibilità di ottenere un autorizzazione di lavoro (OPT, Optional Practical Training) della durata di un anno. Si richiede tramite presentazione del modulo I-765 a USCIS.

Alla fine dell’OPT, non sarà semplice ottenere un vero e proprio visto di lavoro. Negli ultimi 4 anni, i visti di lavoro H-1B sono stati assegnati a poco più di un quarto dei candidati.